SEO per e-commerce: come dare visibilità ai propri prodotti

Quando si mette in vendita un prodotto online è perché lo si vuole vendere: un sito web con shop è la miglior vetrina che si possa avere, in quanto si affaccia sul mondo. Tuttavia, gli shop online sono sempre di più e lo shop medio piccolo tende a fare moltissima fatica a farsi notare. Esistono soltanto due metodi per farsi notare online: la pubblicità pagata e la SEO. Dato che la pubblicità pagata è un argomento ENORME e più complicato di quanto si creda, oggi parleremo di SEO per e-commerce: buona lettura!

SEO per e-commerce: a che cosa serve?

La SEO per e-commerce è una parte fondamentale delle vendite online: senza una buona SEO, il prodotto viene automaticamente venduto molto meno. Per vendere un prodotto ci sono due cose da considerare (semplifichiamo un discorso molto più ampio):

  • Visibilità;
  • Prodotto;

Diamo per scontato che voi abbiate un prodotto geniale e a buon prezzo: senza visibilità non riuscirete mai a venderlo. Ecco che entra in gioco la SEO per e-commerce. Grazie dalle pratiche SEO studiate ad hoc, potremo aumentare la visibilità di qualsiasi prodotto, per venderlo al meglio.

Come migliorare la SEO dello shop

Con “shop” si intende la pagina che funge da vetrina per i prodotti e che gli utenti possono utilizzare per acquistare. Non intendiamo, quindi, l’intero sito all’interno del quale è ospitato lo shop.

Uno shop è una vetrina, con pochissime scritte e contenuti prettamente legati all’esposizione del prodotto. Ecco perché, secondo la nostra opinione, può essere molto difficile dare una buona impostazione SEO ad una pagina shop o di vetrina. 

Il consiglio migliore che possiamo darvi è quello di ottimizzare al meglio le funzionalità, la leggibilità, le capacità responsive e la fruibilità della pagina. Questo perché Google tiene conto delle performance per dare un punteggio SEO finale: dato che non possiamo “spingere” troppo la seo dei contenuti, cerchiamo di migliorare la SEO delle performance.

Come migliorare la SEO dei singoli prodotti

I singoli prodotti sono pagine molto più semplici da trattare rispetto all’intero shop: un prodotto ha una descrizione, un nome, delle immagini, potenzialmente dei link e molto altro ancora. All’interno delle pagine dei singoli prodotti, quindi, si gioca una partita importante per SEO per e-commerce. In questo ambito possiamo lavorare di inventiva per creare dei contenuti funzionali, pratici e ricchi di parole chiave, immagini e contenuti indirizzati al buon posizionamento SEO.

Ricordiamo sempre di fare molta attenzione a non usare, anche involontariamente, le tecniche di black hat seo che possono avere effetti completamente opposti. 

Quindi, quando cercate di vendere i vostri prodotti, ricordatevi di dargli nomi brevi come “borsa artigianale” e di usare un aggettivo per distinguere i vari oggetti. “borsa artigianale grande” “borsa artigianale in vimini” e “borsa artigianale in jeans” sono tre parole chiave diverse, oltre che tre prodotti diversi. Attenzione ai dettagli, pazienza e metodo: sono le tre parole chiave per svolgere un buon lavoro in questo contesto.

L’importanza della SEO “totale”

Quindi, abbiamo una buona seo nei singoli prodotti, abbiamo ottimizzato lo shop e ora possiamo allargare ancora un po’ il nostro mirino andando ad analizzare la SEO del sito completo. Un sito è composto, si spera, di molte pagine oltre allo shop ed è quindi importante capire che la SEO dell’interno sito influisce sulla SEO dello shop e, per esteso, sulla SEO del singolo prodotto.

In particolare è l’autorità del sito ad essere importante: l’autorità misura quanto un sito sia “affidabile” e, quindi, è molto importante per uno shop. Un sito web con shop e poca autorità viene sempre messo in secondo piano da Google, per disincentivare le truffe. Come si aumenta l’authority? E’ una domanda che apre ad un discorso lungo pagine e pagine, ma un consiglio ottimo che possiamo darvi è quello di posizionare i vostri backlink su siti molto validi e con authority alta.

Ricordate: la SEO non è tutto.

Concludiamo la guida di oggi ricordandovi che, all’inizio della guida, vi abbiamo parlato di due elementi fondamentali per vendere un prodotto online: la visibilità e il prodotto stesso. Attenzione, quindi, a non investire più nella seo che nella qualità del prodotto finale. 

Autore dell'articolo

Sono Pierpaolo Priolo e gestisco Prioloweb. Sono un Web Designer Freelance, nel mio blog voglio aiutare e consigliare tutte quelle persone che si vogliono avvicinare a questo mondo, per non commettere i miei stessi errori.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Recensioni
Guarda tutti i commenti

Hai Bisogno di un Sito web Performante?

×