Tutto sui servizi di hosting: come scegliere i migliori

Oggi proseguiamo la nostra triade di articoli dedicati ai tre servizi necessari per aprire un sito web: nella scorsa guida vi abbiamo parlato di dominio; oggi, invece, vogliamo parlarvi dell’hosting.

I servizi di hosting sono molti e differenti per questo motivo riteniamo sia fondamentale sapere come e dove acquistare i servizi migliori. Nelle prossime sezioni parleremo di prezzi, servizi e tutto ciò che può servirvi sapere riguardo all’argomento protagonista della guida di oggi, buona lettura!


Hosting, questo sconosciuto.

To host: in inglese significa ospitare. Questa semplice traduzione ci aiuta a capire moltissimo riguardo al servizio di cui stiamo parlando nella nostra guida di oggi: l’hosting è la struttura che ospita il nostro dominio.  

Come molti di voi già sapranno, infatti, un sito web per funzionare deve essere ospitato da un server (un computer) al quale i computer degli utenti possono connettersi per accedere al contenuto. Ultimamente sono poche le aziende o le società che si basano su server fisici per gestire il loro traffico, anche perchè le spese sono molto alte; la maggior parte degli utenti si affida al cloud hosting.

In poche parole: quando scegliamo un servizio di hosting, il provider di servizi si impegna a garantirci una porzione di un server su cui possiamo ospitare il nostro sito web. Inutile dire che le prestazioni del server, il prezzo e i servizi offerti dal provider sono le caratteristiche che ci aiutano a individuare i migliori servizi di hosting.


Quanto costa un servizio di hosting

Parliamo di prezzi: i servizi di hosting hanno prezzi molto variabili perché, grazie alla tecnologia di cloud hosting, i fornitori di servizi possono garantirci soluzioni molto facili da scalare, modificare e “aggiustare” in base alle nostre esigenze.

In modo particolare possiamo sottolineare che, in media, il prezzo minimo di un hosting può essere di dieci o quindici euro all’anno. I servizi di hosting meno costosi sono, ovviamente, sottoposti a dei limiti (scopriremo di più nella prossima sezione).

I servizi di hosting dalla qualità maggiore, ovviamente, vengono concessi a fronte di spese molto più importanti come quaranta o sessanta euro all’anno. Esistono anche soluzioni molto potenti, utilizzate da brand per i quali la presenza online è fondamentale quanto la velocità di fruizione dei contenuti; queste soluzioni possono costare anche più di cento euro all’anno.

Quali servizi sono inclusi nei migliori pacchetti

Nella sezione precedente vi abbiamo parlato di limiti, in modo particolare possiamo dire che i prodotti meno costosi presentano limiti dal punto di vista di:

  • Prestazioni: dato che il servizio costa poco, il provider ci dà una porzione minore di risorse. Le prestazioni limitate possono portare ad un’esperienza pessima per gli utenti che si connettono al sito web, specialmente se il sito web è molto visitato.
  • Spazio di archiviazione: anche i dischi di memoria disponibili vengono limitati quando si paga meno. Questo comporta uno spazio minore per salvare immagini, pagine, contenuti e così via.

A questo punto possiamo dedurre che i migliori servizi di hosting non presentano limiti e concedono risorse abbondante all’utente. 

Un altro aspetto che vogliamo sottolineare è quello della scalabilità: un buon hosting è un servizio che può essere modificato nel momento in cui un business dovesse crescere dando la possibilità di aumentare risorse e spazio di archiviazione.

Attenzione alle variazioni di prezzo!

Un problema che molti utenti si trovano a dover affrontare, quando gestiscono un sito web, è quello rappresentato dalle variazioni di prezzo. I servizi di hosting a volte possono variare di prezzo e questo potrebbe comportare la necessità di cambiare provider, effettuando una migrazione. Le migrazioni sono processi lunghi che costringono il sito web ad essere offline per qualche giorno, per questo motivo consigliamo di effettuarne il meno possibile. E’ consigliabile, piuttosto, scegliere prodotti che assicurano variazioni di prezzo minime nel corso degli anni.

Concludiamo, con questo ultimo paragrafo, la nostra guida di oggi interamente dedicata a come scegliere e acquistare i migliori servizi di hosting. Speriamo vivamente di esservi stati utili! Consigliamo di rimanere sintonizzati perchè il nostro prossimo articolo sarà sul database la terza, ed ultima, guida sui fondamentali del web!

Autore dell'articolo

Sono Pierpaolo Priolo e gestisco Prioloweb. Sono un Web Designer Freelance, nel mio blog voglio aiutare e consigliare tutte quelle persone che si vogliono avvicinare a questo mondo, per non commettere i miei stessi errori.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Recensioni
Guarda tutti i commenti

Hai Bisogno di un Sito web Performante?

×