Come usare WordPress: ottimizzazione e utilizzo intelligente dei plugin

WordPress è uno dei CMS più popolari del mondo: nelle nostre scorse guide ci siamo posti come obiettivo quello di aiutarvi a comprendere come funzioni e come si possa utilizzare questo strumento. Vi consigliamo, prima di procedere con la lettura della guida di oggi, di dare un’occhiata a quello vi abbiamo raccontato nelle settimane scorse. Detto questo, oggi vogliamo parlarvi di come usare WordPress in modo ottimale. Parleremo di ottimizzazione dei plugin, dei temi e così via. Buona lettura!

Ottimizzazione di WordPress: cosa significa?

Ottimizzare WordPress, come potrete sicuramente già immaginare, significa migliorare i tempi di caricamento, tempi di utilizzo e fruibilità del contenuto.
Un sito WordPress ben ottimizzato ha tempi di caricamenti brevi, è facile da usare, da comprendere e trasmette in modo chiaro un messaggio a chi lo visita.
Un sito WordPress ottimizzato male, invece, è un prodotto che impiega molto tempo a caricare, non è facilmente leggibile da tutti i dispositivi e schermi, non consegna un messaggio in modo chiaro e così via.

Ottimizzazione dei temi

I temi sono molti e possono essere scelti dall’apposita sezione “temi” di WordPress. WordPress mette a disposizione 1 tema gratis nuovo ogni anno (twentyninety, twentytwenty e così via). La scelta dei temi è importante per l’ottimizzazione di WordPress: non tutti i temi si comportano allo stesso modo e alcuni possono essere molto più utili ai fini della velocità di caricamento, altri ai fini della responsività e così via. 

I temi predefiniti di WordPress sono ben ottimizzati per quanto riguarda la responsività, ma ovviamente ricordiamo che sono usati da moltissimi siti web e, quindi, non rendono le vostre pagine uniche.

Ottimizzazione dei template

I template sono le “forme predefinite” che potete dare alle pagine. Ogni tema ha una sua selezione di template che possiamo usare comodamente per creare le pagine. Alcuni esempi di template sono: full width, boxed, blog page e così via. 

I template hanno un impatto relativamente basso sull’ottimizzazione, al meno dal punto di vista delle performance. Ciò non di meno, alcuni template sono ottimizzati in modo decisamente migliore rispetto ad altri per quanto guarda le capacità responsive e le capacità di visualizzazione. 

Ottimizzazione dei plugin

I plugin sono l’aspetto più importante da considerare quando si pensa all’ottimizzazione di un sito web WordPress. Questo perché, quando si vuole costruire un sito web senza capacità di codifica (una pessima idea), si tende ad utilizzare un numero eccessivo di plugin: un plugin per le immagini, un plugin per i caricamenti, un plugin per la cache, un plugin per le animazioni e chi più ne ha più ne metta. Tutti questi plugin aumentano il carico logico che il server deve gestire, in poche parole: rendono più lento il caricamento delle pagine.

Un nostro esperimento di rimozione totale dei plugin ci ha dato risultati estremi: abbiamo riprodotto esattamente una pagina, ma abbiamo rimosso tutti i plugin e creato tutto il codice da zero. Abbiamo poi analizzato la pagina con Google Search Console: il tempo di caricamento era passato da 4.5 secondi a 0.5 secondi. Capiamo, quindi, che è importante scegliere bene i plugin da utilizzare.

Utilizzo intelligente dei plugin

L’utilizzo intelligente dei plugin prevede un uso parsimonioso delle funzionalità precostruite che possiamo trovare sul market di WordPress. Non esiste una soluzione universale per ottimizzare i plugin, ciò non di meno possiamo darvi una regola generale: meno plugin vengono usati, meglio è. Questo non vuol dire che devono esserci 2 plugin in tutto su un intero sito WordPress; quello che intendiamo è che all’interno della stessa pagina il numero di plugin deve essere contenuto. 

Concludiamo, a questo punto, la nostra guida con tutto quello che vi serve sapere su come ottimizzare WordPress. Ovviamente l’ottimizzazione di qualsiasi prodotto informatico non è semplice e passa attraverso molti test e molta pazienza. Ciò non di meno, speriamo di potervi essere stati utili per scoprire come iniziare il percorso di ottimizzazione del vostro sito web.

Autore dell'articolo

Sono Pierpaolo Priolo e gestisco Prioloweb. Sono un Web Designer Freelance, nel mio blog voglio aiutare e consigliare tutte quelle persone che si vogliono avvicinare a questo mondo, per non commettere i miei stessi errori.

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Recensioni
Guarda tutti i commenti

Hai Bisogno di un Sito web Performante?

×